WEBPERSIGNORE

ABITARE IN MODO SEMPLICE LA RETE

Personalizzare la mail con foto, firma, blog e social network

Volete vestire la vostra mail con un abito d’alta sartoria che parli di voi? Grazie a un servizio online gratuito potete integrare nei messaggi foto, logo, ultimi post pubblicati, aggiornamenti dai social network, bottoni di condivisione, QRcode e perfino il link a PayPal per le donazioni.

In questo post spiego come personalizzare l’aspetto delle mail che inviate grazie a BrandMyMail, uno strumento online semplice, gratuito e utile a chi si barcamena fra vita privata e vita digitale.

BrandMyMail è uno strumento online gratuito che si collega al servizio di posta che usate e vi permette di trasformare un semplice messaggio in un piccolo capolavoro di email marketing simile alla home page di un sito. Un modo inconsueto per promuovere associazioni, eventi, prodotti o più semplicemente la vostra immagine.

Gmail e gli altri servizi di posta elettronica offrono già l’opportunità di inserire la firma in fondo alle mail ma, come nota Sarah Perez su TechCrunch, BrandMyMail fa molto di più perché integra i contenuti dinamici in modo automatico.

I tre piani di BrandMyMail

Potete scegliere BrandMyMail in tre versioni e provare i piani a pagamento per 14 giorni senza dover fornire il numero della carta di credito ma semplicemente cliccando su “Try for 14 days” nella pagina Settings.

Con il piano BASIC (gratis) potete:

  • personalizzare la vostra mail Gmail o del vostro account di posta elettronica
  • inviare fino a 100 mail personalizzate al mese ma ne avrete 60 in più per ogni amica/o che invitate e attiva l’account
  • creare un template – ovvero modello – per vestire le vostre mail
  • collegare un account di posta
  • scegliere fra 30 plugin – ovvero funzioni utili – da aggiungere al testo

Con il piano PREMIUM (30 €/anno) potete:

  • inviare quante mail volete
  • eliminare scritta e link “Powered by BrandMyMail” in fondo ai messaggi anche se a dire il vero è quasi invisibile
  • usare diversi template per personalizzare ad hoc i messaggi personali, quelli dell’associazione, dell’azienda e così via
  • collegare più account di posta
  • scegliere fra altri plugin
  • leggere le statistiche sui vostri invii per mese, anno e numero di click sugli account social e i link che avete inserito nelle mail

Con il piano CORPORATE (40 €/anno) potete:

  • avere tutta la torta del piano premium
  • gestire in modo più snello e personalizzato i vari template

Di seguito il modello che ho creato per Webpersignore: in alto la testatina del blog, a destra gli aggiornamenti da Twitter, in basso i post più recenti e i bottoni per seguirmi sui social network.

Questo è il template che ho scelto per personalizzare la mia mail con BrandMyMail

Questo è il template che ho scelto per personalizzare la mia mail con BrandMyMail

Le possibilità di personalizzazione sono così numerose anche nella versione free che troverete di certo una combinazione adatta a quello che volete comunicare.

Come funziona BrandMyMail

BrandMyMail è un servizio sviluppato in modo che chi riceve la mail la veda esattamente come voi l’avete pensata, vista nell’anteprima e inviata. Potete dunque stare tranquille sul fatto che le immagini scelte non arriveranno come allegato né saranno bloccate dai firewall.

Se avete un animo geek vi interesserà sapere che il servizio è sviluppato usando Python, Django, Postgresql, exim, Apache e Amazon EC2s. Le mail passano dai server di BrandMyMail per un paio di secondi, vengono vestite con l’abito scelto da voi e inviate al/alla mittente attraverso server SMTP in pochi secondi.
Se non avete un animo geek vi basterà sapere che il servizio è più semplice da usare che da spiegare e con un po’ di gusto e una mezz’ora di tempo confezionerete una mail così originale che non passerà inosservata.

BrandMyMail può essere integrato in Gmail, Thunderbird, Outlook, Apple Mail, Opera Mail e altri servizi di posta e funziona su Firefox, Chrome, Android, iPad, iPhone, iPod Touch.

Come aggiungere BrandMyMail a Gmail in tre passi

BrandMyMail può essere abbinato in modo semplice a vari servizi di posta elettronica. Qui vi mostro come fare nel caso usiate come me Gmail:

1) Accedete al sito

2) Cliccando sul bottone ‘Personal’ si aprirà la finestra di installazione di BrandMyMail, cliccate su ‘Aggiungi’

Il primo passo: scegliete il piano che vi interessa

Il primo passo: scegliete il piano che vi interessa

3) Cliccate su ‘Login to Google’ e su ‘Consenti’ nella nuova schermata

Il secondo passo: collegate Gmail e BrandMyMail

Il secondo passo: collegate Gmail e BrandMyMail

Da ora in avanti quando scriverete da Gmail potrete scegliere se inviare il messaggio nudo e crudo cliccando il tasto ‘Invia’ oppure vestirlo a festa cliccando sul bottone rosso ‘Send’. Prima di inviare potete cliccare su ‘Preview’ per vedere l’anteprima del messaggio o, nel caso abbiate un piano premium o corporate, scegliere dal menu in basso a destra uno dei template fra quelli che avete creato.

Terzo passo: Accedete a Gmail e provate a scrivere un messaggio per vedere in fondo la barra installata da BrandMyMail con i tasti Send e Preview

Terzo passo: Accedete a Gmail e provate a scrivere un messaggio per vedere in fondo la barra installata da BrandMyMail con i tasti Send e Preview

Se non usate Gmail di seguito i link con la spiegazione per gli altri servizi di posta elettronica:

Se il vostro programma non rientra fra questi potete ugualmente usare BrandMyMail con i dati e la password generata automaticamente nella pagina delle istruzioni. Per altre curiosità la pagina delle FAQ sul sito è semplice e ben fatta.

L’abito perfetto per le vostre mail

Dopo aver installato BrandMyMail viene la parte migliore ovvero confezionare l’abito di sartoria per email marketing di cui si parlava. Accedendo al sito, dopo esservi registrate, vedrete a destra la colonna con le funzioni disponibili organizzate in:

  • plugin per scegliere e trascinare nel template molte funzioni come gli aggiornamenti dai social, foto, tasto delle donazioni, aggiornamenti dei post dal vostro blog e molto altro. Vale la pena spulciarseli uno ad uno.
  • design per scegliere carattere del testo e sfondo della vostra mail come colore semplice o fantasie più o meno (im)proponibili.
  • layout per scegliere la disposizione dei blocchi di contenuto fra cinque opzioni suggerite.
Le funzioni per personalizzare la mail con BrandMyMail

Le funzioni per personalizzare la mail con BrandMyMail

Nell’immagine ho affiancato le tre colonne per mostrare le varie funzioni ma nel sito le troverete singole.

Non fatevi spaventare dal fatto che BrandMyMail è in inglese perché l’uso di icone facilmente riconoscibili e il funzionamento drag and drop – ovvero per trascinamento – sono intuitivi e riuscirete a fare grandi cose anche senza conoscere bene la lingua.

Avete già in mente una buona occasione per sperimentare BrandMyMail? Non vi resta che iscrivervi e raccontare nei commenti la vostra esperienza😉

10 commenti su “Personalizzare la mail con foto, firma, blog e social network

  1. Mr Tozzo
    3 agosto 2015

    Ottimi consigli !!! Condivido questo posto e lo adotto su Facebook su #adotta1blogger

Commenti, critiche, proposte, aggiunte...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 maggio 2013 da in Istruzioni per l'uso, Per lavoro e per diletto con tag , .

Navigazione

Da agosto 2011

  • 142,518 signore e signori hanno visitato il blog

Categoricamente

Scrivi qui la tua mail

Segui assieme ad altri 2.393 follower

Perché Webpersignore?

Non sono un'informatica ma mi occupo di siti web “women oriented” da diversi anni e spesso le signore che incontro mi chiedono consigli per 'fare cose' con e attraverso internet. Perché non condividere problemi e soluzioni con altre? Webpersignore è dedicato a tutte loro e alle donne di ogni età che si avvicinano in punta di piedi alla rete e che non hanno idea di quanto la creatività le possa portare lontano anche in un mondo fatto di pixel.

Webpersignore? Oui, c’est moi!

about.me/rachelemuzio

Qui si cinguetta

Emotional Mapping of Museum Augmented Places

Augmented Reality for Arts and Education

Bento box

Strumenti e metodi della progettazione digitale

Nomfup

Only connect

Un bit al giorno

Keep calm and read on

Beni Culturali 3.0

Promuovere Tutelare Valorizzare

CompassUnibo Blog

LM Comunicazione Pubblica e d'Impresa - Bologna

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

Elena Rapisardi

content & writings

91esimo minuto - il podcast del mobile marketing

Ogni 15 giorni le migliori novità da @gluca e @MarcoBrambilla

lcblog

editoria, conoscenza e altro

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: