Pubblicato in: Abitare la rete, Istruzioni per l'uso, Per lavoro e per diletto

Una, nessuna, centomila (mail)

Lo so. Avete all’attivo almeno 5 indirizzi mail diversi tra quello personale, quelli per il lavoro e quelli per i gruppi. Ricordare tutte le password e controllare tutti gli account è una gran perdita di tempo e se si riuscisse ad averli su un unico account sarebbe la svolta del secolo.

In questo post spiego come importare tutte le mail che avete su Gmail così da poter usare un solo account di posta elettronica.

La svolta del secolo si chiama Gmail e vi permette, tra le tante funzioni, di scegliere quale nome far apparire come mittente quando scrivete una mail.

Un solo account per tanti indirizzi mail

Cosa vi serve:

  1. una mail @gmail.com (se non l’avete potete attivarne una gratis in meno di un minuto)
  2. 5/10 minuti di tempo libero da compagni/e, telefonate e marmocchie/i
  3. l’accesso a tutti i vostri indirizzi mail per controllare il link di conferma che vi verrà inviato da Gmail

Accedete alla vostra mail @gmail, cliccate in alto a destra sulla rotellina accanto alla mail e poi su ‘Impostazioni Gmail’


Ora andate sull’etichetta ‘Account e importazione’ e da  ‘Invia messaggio come’ scegliete ‘Aggiungi un altro indirizzo email di tua proprietà’ .


Inserite il nome che volete sia visibile come mittente – ad esempio Redazione di Webpersignore –  e la mail che volete importare su Gmail da un altro vostro account come ad esempio redazione@webpersignore.it

Spuntate ‘Rispondi dallo stesso indirizzo al quale il messaggio è stato inviato’ e nel passaggio successivo lasciate la spunta su ‘Invia con Gmail (più facile da impostare)’.

Controllate la posta in arrivo della mail che avete importato e cliccate sul link di conferma che vi ha inviato Gmail.

A questo punto andate di nuovo su Gmail e scrivete una mail di prova indirizzata a voi stesse: prima della casella del destinatario vedrete apparire la casella del mittente con un menu dal quale potrete selezionare uno degli indirizzi che avete importato.

La stessa cosa accadrà quando risponderete ad una mail: potrete selezionare uno dei vostri indirizzi oppure lasciar fare a Gmail nel caso abbiate scelto in fase di impostazione di rispondere dall’indirizzo al quale è stata inviata la mail.

Fatto.

P.S giuro che è più facile da fare che da spiegare e che grazie a Gmail risparmierete tempo prezioso!

Annunci

Autore:

Classe 1977. Curo e coordino progetti online per università ed enti di ricerca. Attualmente gestisco sito e social network della Walden Technology e di iacobellieditore, piccola e interessante casa editrice indipendente. Lottare per anni con lo scarto fra ricchezza di idee e mancanza di fondi nel mondo della cultura mi ha portata a sperimentare soluzioni creative partendo dalla rete. Il mio blog Webpersignore, entrato in finale nel 2012 al premio DONNAèWEB, è nato da questa spinta e Cowinning ne è stato il frutto migliore.

Commenti, critiche, proposte, aggiunte...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...